ISSN: 2038-3282
La Rivista è inserita nella  Banca Dati ACNP ( Catalogo italiano dei periodici) e in DOAJ Directory of Open Access Journals
LOGIN
e-mail
password
Hai dimenticato la password ?
Registrati gratis su Qtimes
Una volta iscritto potrai visualizzare e salvare le notizie in pdf , potrai ricevere la nostra newsletter e usufruire di tutti i SERVIZI PLUS !
Cerca in Qtimes
Home Page
Rapporti, riflessioni, presentazioni
Studi e contributi di ricerca
Interviste
Recensioni

NUMERI PRECEDENTI
   Anno I - N°1,2009
   Anno I - N°2,2009
   Anno II - N°1,2010
   Anno II - N°2,2010
   Anno II - N°3,2010
   Anno II - N°4,2010
   Anno III - N°1,2011
   Anno III - N°2,2011
   Anno III - N°3,2011
   Anno III - N°4,2011
   Anno IV - N°1,2012
   Anno IV - N°2,2012
   Anno IV - N°3,2012
   Anno IV - N°4,2012
   Anno V - N°1,2013
   Anno V - N°2,2013
   Anno V - N°3,2013
   Anno V - N°4,2013
   Anno VI - N°1,2014
   Anno VI - N°2,2014
   Anno VI - N°3,2014
   Anno VI - N°4,2014
   Anno VII - N°1,2015
   Anno VII - N°2,2015
   Anno VII - N°3,2015
   Anno VII - N°4,2015
   Anno VIII - N°1,2016
   Anno VIII - N°2,2016
   Anno VIII - N°3,2016
   Anno VIII - N°4,2016
   Anno IX - N°1,2017
   Anno IX - N°2,2017



Advisory Board
Politica Editoriale
Open Access
Invia il tuo articolo
Author Guidelines
Ethical Guidelines
Peer Reviewing
Indexing and Abstracting
Call for Paper July 2015

VIGNETTA

 

IN VETRINA

Anicia 2016 Euro 26,00
S. Nirchi - S. Capogna
Tra educazione e società nell'era delle ICT. Luci e ombre del processo di innovazione digitale in ambito educativo
isbn13 : 9788867092727

TAG CLOUD
comunicazione Valutazione Certificazione Qualità Blog Q-Times Six DMAIC Sigma social network

22/8/2017

:     
OSPITE SCIENTIFICO
Prof. Eufrasio Pérez Navio - Universidad de Jaen - Spagna

TRAMA

Genitori e Tecnologia (1)
di Anna Maria Pani 2012-10-01
Un recente studio ha scoperto che 7 su 12 bambini sotto i 12 anni, le cui famiglie possiedono un tablet, utilizzano i dispositivi dati loro dai genitori per tenerli occupati durante un viaggio o nelle attese in ristorante.
Orbene, se come regola generale i dispositivi high-tech non devono essere utilizzati come baby sitter, a volte occorre inchinarsi alla realtà: molti genitori moderni non sarebbero sopravvissuti facilmente se iPad e iPhone non fossero stati lì a portare pace in momenti occasionali, ad esempio per poter gustare una cena fuori una volta ogni tanto o per parlare con l'altro coniuge senza doversi destreggiare tra figli.

continua...

I volti delle “emozioni” nella formazione e-learning. Parte prima.
di Stefania Nirchi 2012-10-01
Il legame tra variabili cognitive e affettivo-motivazionali e relazionali, argomento noto alle neuroscienze, alla psicologia cognitiva e agli studi di settore sull’intelligenza artificiale, ha da diverso tempo trovato uno spazio significativo anche a livello di formazione online. Un contesto d’apprendimento questo supportato dall’utilizzo delle nuove tecnologie nel quale cresce l’interesse verso il ruolo  nodale che la dimensione socio-affettiva ha nello scambio comunicativo e nell’azione collaborativa tra i membri del gruppo. In questo primo contributo analizzeremo alcune delle ricerche che nel corso degli anni hanno approfondito il ruolo delle emozioni nel processo di apprendimento online.
continua...

SIPARIO

I giochi dei bambini
di M.Gioia Pierotti 2012-10-01
Il gioco possiede una struttura complessa, stratificata in livelli diversi, nella quale ogni livello ha una ricaduta sugli altri. In sostanza tale stratificazione, che si muove tra un livello più evidente e uno più celato, nascosto e profondo, è composta da un'unica materia: la materia ludica.
continua...

La valutazione dei risultati scolastici: l’uso delle prove nazionali in Europa
di Roberto Melchiori 2012-10-02
Le prove nazionali di valutazione degli alunni sono diventate sempre più importanti in Europa quale strumento per misurare e monitorare la qualità dell’istruzione, e per strutturare i sistemi educativi dei vari paesi. L’interesse per l’argomento è legato a un dibattito politico svolto nei paesi europei circa la possibile introduzione dei test nazionali come strumento per migliorare la qualità dell’istruzione. Scopo di questo articolo è di presentare i risultati di alcune indagini comparative sullo sviluppo, le finalità e l’organizzazione delle prove nazionali nei paesi della rete Eurydice e osservare come i loro risultati sono utilizzati nella carriera scolastica dei singoli allievi, nonché a livello di istituto scolastico e di sistema educativo.
continua...

Essere studenti all’università. Primi risultati di un’indagine esplorativa per l’individuazione di profili di competenza
di Savina Cellamare 2012-10-02
In questo contributo sono presentati i primi risultati di una ricerca esplorativa finalizzata a creare un bagaglio informativo utile a delineare un profilo degli studenti universitari, tenendo conto di alcune dimensioni direttamente e indirettamente legate alla loro attività di studio e al loro interagire con un sistema didattico-formativo che cambia e che è sempre più sensibile alle aspettative e ai bisogni degli studenti.
continua...

PUNTO

L’intelligenza tra identità e diversità
di Stefania Nirchi 2012-10-01
Al comune parlare di intelligenza non sempre corrisponde una chiarezza di significato, soprattutto se si confrontano le varie accezioni e valenze che a tale termine vengono accostate nei diversi contesti educativi.Nell’ultimo trentennio, costatando una notevole quanto recente accelerazione data principalmente dalle scoperte neurologiche e dal progresso tecnologico, il termine intelligenza ha assunto nuove prospettive e significati rispetto al passato.
continua...

FEATURES

Il docente multimediale
di Fabrizio Emer 2012-10-01
È un manuale operativo, uno strumento che accompagna il docente nella realizzazione e nell’uso consapevole degli oggetti digitali. Nella scuola, sempre più multimediale, diviene strategico per il docente attivare procedure di navigazione e di recupero delle informazioni che consentano la predisposizione diversi percorsi esplorativi. Il riutilizzo delle risorse reperite in rete comporta d’altra parte anche una certa familiarità con strumenti di editing per realizzare degli oggetti multimediali destinati ad una efficace comunicazione didattica. Grafica, video e suoni sono adottati non più e non solo come sussidi ma soprattutto come oggetti digitali in grado rendere significativo l’apprendimento e facilitare la comunicazione didattica. In questo volume, per la prima volta, è possibile un utilizzo didattico e interattivo del codice QR (Quick Response). Il libro si affaccia sulla Rete: uno smartphone e un click sul codice a barre attivano link a pagine web e contenuti multimediali visualizzati immediatamente nel display del cellulare. Nel DVD, oltre all’intero testo interattivo, multimediale ed utilizzabile con la LIM, sono disponibili strumenti freeware descritti nella pubblicazione, immagini e risorse audio utili per la progettazione e la sperimentazione in aula dei percorsi digitali.
continua...

Sistemi di audit a confronto per la gestione della performance aziendale
di Amalia Lucia Fazzari, Giovanna Lucianelli e Alessandro Pomponi 2012-10-01
Le problematiche legate allo svolgimento della funzione imprenditoriale comportano – per loro natura – la rivisitazione continua dei processi e dei modelli decisionali, da cui deriva il modo di fare impresa nell’attuale ambiente competitivo. Lo dimostrano, ad esempio, i cambiamenti che il legislatore ha apportato ad alcuni schemi tecnico-giuridici, economici e procedurali, di specifica applicazione di aziende che intendono misurare e migliorare la loro performance, e che oggi subiscono una fase di cambiamento e ri-adattamento alle specifiche esigenze dell’attuale congiuntura economica.
continua...

Quando il lavoro malato diventa male di vivere. Protagonisti e dinamiche del mobbing
di Francesca Giangregorio 2012-10-01
Nel suo essere un fenomeno sociale, il mobbing è altamente antisociale; i danni che da questo derivano sono infatti talmente gravi da far parlare di malattie specifiche da mobbing. Le ripercussioni sullo stato psico-fisico della vittima hanno un effetto deflagrante, che si traduce nell'invalidità psicologica. Conoscere gli aspetti situazionali e le caratteristiche degli attori della dinamica di mobbizzazione significa porre le basi per una corretta lettura della realtà lavorativa nella quale si è inseriti, e al tempo stesso comprendere su quali fattori agire per prevenire o fronteggiare un problema i cui costi sociali – per quanto noti – sono forse ancora sottostimati.
continua...

FOCUS
Apprendere l’altruità e diventare Persona
di Rosati Agnese 2012-10-01
L’espressione “altruità” ad una prima lettura potrebbe sembrare discutibile, quanto meno equivocabile se non addirittura scorretta e pertanto sostituibile con il termine “altruismo”, ma non lo è, se capace di offrire una nuova possibilità di interpretazione circa le relazioni umane e le risorse personali.
continua...
Diventare famiglia attraverso l’adozione. Strumenti psicologici e legislativi per definire l’idoneità della coppia.
di Alessia Giangregorio 2012-10-01
Una coppia che desidera arricchire la propria famiglia attraverso l’accoglienza di un figlio adottivo, si trova ad affrontare alcune problematiche specifiche che caratterizzano e condizionano l’intero iter adottivo. Il contributo mira ad offrire un quadro unitario dal percorso che la coppia deve seguire per vedere riconosciuta la propria idoneità all’adozione sia da un punto di vista legale sia, soprattutto, dal punto di vista affettivo-relazionale e cognitivo. A tale scopo vengono pertanto approfonditi gli elementi generali relativi alla transizione che la coppia vive nel momento in cui, adottando un bambino, costruisce la propria genitorialità (o la ricostruisce nel caso in cui l’adozione segua la nascita di figli naturali) in rapporto all’evento adottivo.
continua...
La struttura operativa d’impresa: alcune precisazioni sulle immobilizzazioni materiali (1)
di Giovanna Lucianelli, Amalia Lucia Fazzari e Alessandro Pomponi 2012-10-01
Un aspetto di fondamentale importanza per la comprensione del comportamento strategico d’impresa e della relativa gestione operativa consiste nello studio della struttura operativa ovvero del suo assetto patrimoniale. Intendiamo qui riferirci in primo luogo all’entità ed alla composizione degli investimenti realizzati nonché alle fonti dalle quali sono stati attinti i relativi mezzi finanziari.  Al fine di poter effettuare una valutazione sia degli equilibri verticali (ovvero tra le differenti categorie sia di investimenti che di fonti) che di quelli orizzontali (relativi alla correlazione tra investimenti e fonti di copertura) è opportuno in primo luogo soffermarsi sul significato che la classificazione degli investimenti contenuta nello Stato Patrimoniale prevista dall’art. 2424 del Codice Civile assume nel bilancio d’esercizio. In questa sede ci soffermeremo, in particolare, sui beni materiali destinati ad essere utilizzati durevolmente (fattori produttivi a fecondità ripetuta) nonché sul fenomeno dell’obsolescenza e sulle logiche dell’ammortamento contabile e fiscale.
continua...
L’intelligenza tra identità e diversità
di Riccardo Mancini 2012-10-01
Al comune parlare di intelligenza non sempre corrisponde una chiarezza di significato, soprattutto se si confrontano le varie accezioni e valenze che a tale termine vengono accostate nei diversi contesti educativi.Nell’ultimo trentennio, costatando una notevole quanto recente accelerazione data principalmente dalle scoperte neurologiche e dal progresso tecnologico, il termine intelligenza ha assunto nuove prospettive e significati rispetto al passato.
continua...










Q-TIMES SEZIONI

Rapporti, riflessioni, presentazioni
Studi e contributi di ricerca
Interviste
Recensioni
Advisory Board
Politica Editoriale
Open Access
Invia il tuo articolo
Author Guidelines
Ethical Guidelines
Peer Reviewing
Indexing and Abstracting
Call for Paper July 2015

Direttore Responsabile:
Stefania Nirchi

Ospite Scientifico :
Prof. Eufrasio Pérez Navio - Universidad de Jaen - Spagna
qtimes
Prof. A. Cocozza, Univ. Roma Tre
Prof. Carlo Felice Casula - Univ. Roma Tre
Prof.ssa S. Cellamare - INVALSI
Prof.ssa Rita Minello - Univ. Niccolò Cusano
Prof.ssa Agnese Rosati - Univ. di Perugia
Prof.ssa Angela Piu - Università della Valle d'Aosta
Prof. A. Cocozza Univ. Roma Tre
Prof.ssa Stefania Capogna - Univ. Roma Tre
Prof.ssa S. Cellamare - INVALSI
Prof. Andrea Gentile- Univ Marconi
Prof. Mario Pireddu - Univ. Roma Tre
Prof. R. Melchiori - Università Telematica “Niccolò Cusano”
Prof. Fernando Lezcano Barbero- Universidad de Burgos - España
Prof. Agustin Escolano Benito-Universidad de Vallladolid,España
Prof. C. Piu, Università della Calabria
Giancarlo Cerini
Benedetta Cosmi
Prof.ssa A.L. Fazzari Univ. “Tor Vergata” Roma.
Prof.ssa T. Serra - Univ. La Sapienza di Roma
Prof.ssa A. Poggiani Univ. La Sapienza di Roma
Prof. G. Domenici - Univ. Roma Tre
Prof.ssa M. L. Boninelli - Univ.di Venezia
Prof. F. Bocci - Univ. Roma Tre
Prof. D. Falcone - Università di Cassino

Tutti i diritti riservati© Tutti gli articoli possono essere riprodotti con l'unica condizione di mettere in evidenza che il testo riprodotto è tratto da www.qtimes.it Registrazione Tribunale di Frosinone N. 564/09 VG

Le immagini riprodotte sono reperite su internet e pertanto ritenute di pubblico dominio. Per chiederne la rimozione contattare il nostro staff.