“What is memory, if not the reassuring deposit of one’s experiences and identity?”


Abstract

La memoria è il mezzo mediante il quale “preleviamo”, informazioni dalla nostra esperienza passata per utilizzarle nel presente, come affermato da Erik R. Kandel, neurologo, psichiatra e neuroscienziato austriaco, vincitore del Premio Nobel per la medicina nel 2000, su ricerche relative ai meccanismi fondamentali della memoria Kandel, sottolinea che la memoria, è la capacità di acquisire e immagazzinare informazioni, che siano semplici come i dettagli della routine giornaliera, o complesse come la conoscenza astratta della geografia e dell’algebra; aspetti questi tra i più notevoli del comportamento umano.